Arsenij Tarkovskij Primi incontri. Dei nostri incontri ogni istante festeggiavamo come un'epifania, soli nell'universo tutto. Più ardita e lieve di un battito d'ala, primi incontri tarkovskij le scale correvi, come un capogiro, precedendomi tra cortine di umido lillà nel tuo regno dall'altra parte dello specchio. E nel cristallo pulsavano i fiumi, fumavan le montagne, luceva il mare, e tu tenevi in mano la sfera di cristallo, e tu in trono dormivi - e Dio! Nel mondo tutto fu trasfigurato, anche le cose semplici: Chissà dove fummo spinti. Dinanzi a noi si stesero come miraggi, città nate da un prodigio, la menta sola si stendeva sotto i nostri piedi, e gli uccelli c'erano compagni di viaggio, e i pesci balzavano dal fiume, e il cielo si spalancava primi incontri tarkovskij nostri occhi Quando il destino seguiva i nostri passi, come un pazzo col rasoio in mano. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

Primi incontri tarkovskij Elena Zuccaccia

Tu eri appena dietro di loro. È come un martello pneumatico che mi esplode in petto, ormai è fuori controllo, wow! Mi intrigava il lavoro che faceva: Nel mondo tutto fu trasfigurato, anche le cose semplici: Più o meno di questi tempi un anno fa lasciavo una relazione. Ma un anno è ormai passato e penso che abbia senso cominciare. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Chissà dove fummo spinti. Il ragazzo che mi piaceva si accese una sigaretta. Il fruscio secco della luce. Non eri come gli altri, sembravi un principe. Poi ricomincia… Batte un colpo, due… Tre… Ormai ho perso il conto… È come un martello pneumatico che mi esplode in petto, ormai è fuori controllo, wow!

Primi incontri tarkovskij

Arsenij Tarkovskij, Primi incontri “Ogni istante dei nostri incontri lo festeggiavamo come un’epifania, soli a questo mondo. Tu eri Primi incontri (Pervye svidanija, in A. A. Tarkovskij, Poesie scelte, Milano ), traduzione di G. Zappi >> Lo specchio, Andrei Tarkovskij. Arsenij Aleksandrovič Tarkovskij è stato un poeta e traduttore russo di origine ucraina, padre del famoso regista Andrej Arsen'evič Tarkovskij. L'arte di guardare l'Arte. 30 luglio “Primi Incontri”: poesia di Arsenij Tarkovskij L'arte di guardare l'Arte. Primi Incontri. . Arsenij Tarkovskij. Primi incontri. Dei nostri incontri ogni istante festeggiavamo come un'epifania, soli nell'universo tutto. Più ardita e lieve di un battito d'ala, per le scale correvi, come un capogiro, precedendomi tra cortine. Arsenij Tarkovskij Primi Incontri. Ogni istante dei nostri incontri lo festeggiavamo come un’epifania, soli a questo mondo. Tu eri più ardita e lieve di un’ala di uccello, scendevi come una vertigine saltando gli scalini, e mi conducevi oltre l’umido lillà nei tuoi possedimenti.

Primi incontri tarkovskij